Utenti o clienti?

MEGLIO UN UTENTE QUALIFICATO O 10 UTENTI NON SELEZIONATI?

Capire quali sono le parole chiave che garantiscano traffico qualificato al sito da posizionare nei motori di ricerca è un’operazione importante. Per traffico qualificato si intende utenti che generano business. Significa, in sostanza, avere 5 contatti qualificati con un tasso di conversione a cliente del 20%, piuttosto che 50 utenti generici con un tasso di conversione del 0,1%.

Questo significa, quindi, “esplodere” le esigenze del nostro possibile cliente e tradurle in frasi di ricerca che utilizzerebbe nei motori per trovare aziende o siti web che rispondano ai suoi bisogni.

E farsi trovare con quelle chiavi di ricerca con un sito che sappia realmente dare risposte a tali esigenze specifiche è molto più importante che non attrarre genericamente traffico che più o meno forse potrebbe essere interessato a me.

Questo ragionamento ci porta alla fase più delicata nella realizzazione di un servizio di ottimizzazione e posizionamento di un sito web nei motori di ricerca, o di studio di una campagna pay per click. E’importante, infatti, associare al sito da promuovere non solo parole altamente in target (es. per un hotel di milano la parola “hotel milano”), ma anche frasi di ricerca per esigenze più mirate (es, per lo stesso hotel, “hotel cinque stelle Milano”, “hotel vicino stazione milano”, etc..). E a tali parole associare pagine del sito quanto più mirate possibile, e banner (pay per click) meno generici possibili.

A seguito di tali analisi, il “pacchetto” di parole chiave su cui lavorare probabilmente sarà molto corposo.

Molto più di quanto intuitivamente pensano la maggior parte delle persone.