Page Rank

Abbiamo gia parlato dell’importanza dei link reciproci da e verso un pagina web con altri siti quale fattore strategico per azioni di web promotion ma anche per migliorare i posizionamenti nei motori di ricerca a seguito di ricerca su parole chiave specifiche. Google ha sviluppato un algoritmo per il calcolo dell’importanza delle pagine web che si basa molto sulla Link Popularity della pagina stessa, e che prende nome di Page Rank.

Il valore di PageRank di una pagina è uno dei fattori che contribuisce a determinare la posizione della pagina stessa nei risultati delle ricerche: più il PageRank è alto e più sarà alta la probabilità di posizione della pagina nelle ricerche su Google.

Il Page Rank viene calcolato sia con un conteggio dei link al nostro sito presenti nelle pagine da lui indicizzate, sia con un conteggio dei link dal nostro sito verso queste stesse pagine, ma valuta anche la provenienza e quindi la “qualità” dei link, o meglio la pertinenza rispetto all’argomento trattato nella nostra pagina. Tale qualità viene “percepita” tramite il Page Rank della pagina linkata e dalle parole chiave affini in essa contenute.

Per poter conoscere il Page Rank di un sito o di una determinata pagina web si può utilizzare la Google Toolbar , oppure scorrere una qualsiasi categoria nella directory di Google dove notiamo che i siti sono ordinati sulla base del valore che compare sulla barretta verde alla sinistra di ciascun sito.  Il PageRank è su scala logaritmica.

Google assegna “un punteggio” per un link dalla pagina A alla pagina B. Il voto viene influenzato molto dal valore del Page Rank della pagina linkante il nostro sito.

I link alle pagine interne al nostro sito viene determinato con un valore di PageRank immediatamente minore della pagina che le linkano (in primis la home page). Le pagine non linkate, quindi, non verranno indicizzate o avranno basso Page Rank. Per tale motivo un sito ben ottimizzato per essere posizionato al meglio nei motori di ricerca non ha pagine collegate tra loro “a cascata”, ma “in orizzontale”. E con link reciproci ad altre pagine pertinenti.

Per avere un buon PR occorre:

  1. Essere linkati da altri siti
  2. Che le pagine che contengono il link abbiano elevato page rank;
  3. Che la pagina in cui si è linkati non contenga molti link (in quanto nella formula il PR della pagina che ospita il link viene diviso per il numero dei link contenuti in essa).

Ricordiamo che Di fondamentale importanza é l’etichetta, ovvero il testo che contiene il link al vostro sito (definito da Google IR factor). Ove possibile cercate di farvi segnalare utilizzando i più importanti termini riferiti alla vostra attività: se vendete libri sarà “ABC vendita libri”. Evitate, ove possibile, di utilizzare solo il nome dell’azienda o, ancora peggio, l’url.

Attinenza

Recentemente il PageRank si è molto affinato. I link da siti con contenuti attinenti valgono molto di più dei link da siti con contenuti non attinenti. Tanto dafar perdere la valenza quantitativa del PageRank del peso del link sulla pagina